organizzare

Organizzare casa: come renderla funzionale con lo ZTD

Organizzare, una regola di ogni casa… ZTD applicato

“ La casa è il luogo della pace, il rifugio (……) da ogni paura” – John Ruskin

Che tu viva in un monolocale, in un appartamento in affitto o  in una villa,  tutto ciò che riguarda la vita domestica, dagli spazi al cibo, dai mobili alle piante, non è mai fine a se stesso, ma ha effetti molto più ampi finendo con il coinvolgere quasi sempre il nostro benessere psicofisico e di conseguenza il nostro modo di vivere la casa.. Rispetta ambiente dove vivi

Lo scadenzario e la pianificazione

La molteplicità di cose da fare in casa può avere uno scadenzario, possiamo pianificare le varie attività da compiere secondo le priorità e secondo i tempi di attuazione:

Calendarizzare prediligendo prima i lavori più lunghi dove consumare più energie può essere di aiuto per poi compiere le rimanenti azioni meno faticose e più piacevoli, che andranno a completare le prime e più gravose.Montare un mobile e vederlo ben collocato alla parete della stanza che volete arricchire sarà certamente faticoso, ma una volta montato e riempito delle vostre belle cose vi darà soddisfazione maggiore per la prima fatica di averlo montato e la seconda meno pesante ma più piacevole di aver manipolato gli oggetti a voi cari e riposti omogeneamente e con gusto e per voi sarà fonte ancora maggiore di appagamento.

Certo, direte voi, prima si monta il mobile e poi lo si riempie, avete ragione, ma quanti invece prima riempiono la casa degli oggetti da riporre togliendosi spazio e poi non sanno come poter lavorare? Pianificare serve anche per  trovare i giorni adatti al da farsi, sapere che un giorno è occupato da attività lavorative più impegnative, non è il caso di sovraccaricarlo di altro, capire ed elencare quali sono i lavori da eseguire fuori e dentro casa e saperne dare i tempi di massima, è utile al loro espletamento, lavori esterni e interni all’abitazione, coordinandoli per ottenere il massimo della soddisfazione anche della propria creatività per essere ancora più felici e soddisfatti.Imprenditori di se stessiOccorre essere imprenditori di se stessi, avere una mentalità duttile all’acquisto, al miglioramento delle scelte e all’oculatezza delle spese, ma senza mai rinunciare al gusto e alla naturalezza delle nostre esigenze, parliamo di miglioramento costante della qualità della vita, anche e soprattutto grazie al sapersi organizzare prima mentalmente e poi operativamente..

organizzareLa nostra casa… concludendo

Vogliamo che la nostra casa diventi il nostro nido e che ci accolga come un’amante fedele?

  • Rendiamo gli ambienti a nostra misura,
  • facciamo che siano dotati ognuno di un’atmosfera diversa , ma consona ai nostri gusti,
  • coloriamo con tinte non aggressive,
  • tendaggi armonici con le pareti e con i colori dell’arredamento,
  • rendiamo funzionale l’utilizzo di ogni oggetto che ci circonda, risparmieremo spazio e tempo,
  • cerchiamo l’ armonia nelle cose che ci circondano

in tutto per per ritrovare l’armonia nella nostra mente e nel nostro corpo.

Lascia un commento

commenti

2 thoughts on “Organizzare casa: come renderla funzionale con lo ZTD

  • By Norman P. - Reply

    "ma quanti invece prima riempiono la casa degli oggetti da riporre togliendosi spazio e poi non sanno come poter lavorare?" – Ahahah! Touchè. Ecco precisamente a che punto mi trovo, lo confesso.
    Ecco un'altra occasione in cui ho cominciato a rendermene conto: http://www.vivizen.com/2008/12/9-consigli-pratici-per-tenere-la-tua.html?showComment=1273142260542#c4924158955080113804
    Continuo a lavorarci – e meditare, meditare… Ciao!

  • By giandomenico - Reply

    Touché? toccato….l'aspetto del disordine e la strana voglia di 'apparecchiare' su tutto lo spazio libero abbiamo è una specie di insana malattia….pensiamo che vedendo tutto davanti 'ci possiamo regolare', invece di pensare che lo spazio ci serve per lavorare meglio e quindi per crearcene di più.
    Buona meditazione…..Ciao

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>